Tips and tricks – autolivellante cementizio (V parte) LA PROTEZIONE

LA PROTEZIONE

La parte più delicata quando si lavora con un autolivellante cementizio è la protezione fino a completamento del processo di presa e di indurimento, considerando soprattutto che non è possibile intervenire fino a quando il processo non è completo.

1) la struttura deve essere protetta da vento e colpi d’aria. Sporcizia, foglie, acqua che a processo di presa iniziato si vengono a depositare sul materiale autolivellante creano difetti e problemi abbastanza appariscenti.

2) se si applica la malta autolivellante in condizioni esposte alla luce solare – specie nelle tonalità gialle – la superficie diventa una calamita per insetti: applicare insetticida o repellenti se non si vuole trovare la superficie realizzata con l’autolivellante cementizio piena di insetti annegati nella malta autolivellante.

3) evitare, una volta applicato il materiale, qualsiasi contatto con l’acqua nelle prime 48/72 ore. L’acqua, maggiormente se è stagnante, creerà degli aloni di efflorescenza molto fastidiosi ed antiestetici, per risolvere in buona parte il problema, abbiamo sviluppato un detergente acido da applicare puro con rullo a pelo corto direttamente sull’autolivellante cementizio asciutto. Tale detergente ha anche il vantaggio di uniformare ed opacizzare la superficie ed è un ottimo decapante per le applicazioni successive di resine.

4) non camminare sopra la superficie finché l’autolivellante cementizio non è completamente asciutto. Non lavare, resinare, applicare detergenti acidi fino a quando la malta autolivellante non è completamente asciutta. Il tempo di asciugatura dipende molto dalla versione ma bisogna mediamente aspettare 48 ore, tempo da allungare nel caso di temperature fredde.

Tips and tricks – autolivellante cementizio (I parte) PAVIMIX FF.

Tips and tricks – autolivellante cementizio (II parte) IL FONDO.

Tips and tricks – autolivellante cementizio (III parte) LA MISCELAZIONE.

Tips and tricks – autolivellante cementizio (IV parte) LA STESURA.

Tips and tricks – autolivellante cementizio (V parte) LA PROTEZIONE.

Tips and tricks – autolivellante cementizio (VI parte) IL CLIMA.

Tips and tricks – autolivellante cementizio (VII parte) LE FINITURE SUPERFICIALI.

Tips and tricks – autolivellante cementizio (VIII parte) LA SCELTA.

Tips and tricks – autolivellante cementizio (IX parte) LA GIUSTA ALTERNATIVA.

 

www.personalfactory.eu